Bonus PC e Tablet: 500 euro per acquistare il computer che vuoi – Vivere Smart

Bonus PC e Tablet: 500 euro per acquistare il computer che vuoi

Ecco in arrivo il bonus pc e tablet, approvato dall’unione europea e dal ministro Pisano, responsabile dell’innovazione e della digitalizzazione. Il bonus avrà un valore massimo di 500 euro e sarà disponibile già dopo l’estate del 2020. Il governo quindi darà presto il via alla distribuzione dei voucher alle famiglie italiane con reddito basso, nella speranza di agevolare o sviluppo tecnologico del nostro paese.

Per chi è stato pensato il bonus?

Il tanto atteso bonus PC 2020 non ha scelto proprio un periodo semplice per entrare nelle nostre vite. Con l’imminente apertura delle scuole saranno veramente tante le richieste di usufrutto di questa agevolazione. Molti studenti infatti non possono ancora tornare in aula, a causa del Covid infatti saranno costretti a svolgere l lezioni in DAD (didattica a distanza), questo renderà l’acquisto di un PC necessario per molte famiglie che, sfortunatamente, non riescono ancora a permetterselo.

Attrezzarsi al meglio da questo punto di vista sarà utile anche per coloro che lavoreranno in smartworking almeno per la prima metà del 2021, ed il tempo renderà questi metodi nuove normalità, che stravolgeranno completamente il nostro modo id vedere il lavoro ed il prossimo futuro.

Diventerà indispensabile entrare in possesso di un dispositivo multifunzionale come un tablet o un pc e permetterà alle famiglie che fin’ora hanno fatto a gara a chi dovesse usare prima i vecchi dispositivi presenti in casa, di creare una comoda alternativa.

Tanta richiesta ma pochi fondi, quali saranno i provvedimenti?

Questo bonus è il primo passo verso la piena coscienza della enorme domanda di servizi di connettività presente in Italia, il Comitato Banda Larga sta già lavorando a un piano per soddisfare questa richiesta, stanziando ben 1,15 miliardi di euro da destinare a famiglie ed imprese.

“Dobbiamo mirare all’indipendenza tecnologica nei confronti dell’estero, a preservare la nostra sovranità digitale, ma bisognerà muoversi in un’ottica europea rispettando un quadro di regole che permetta di preservare la privacy di tutti i nostri dati e ci protegga dal rischio di intrusioni esterne” ha precisato la Pisano. “L’Europa e noi al suo interno siamo in ritardo nello sviluppo di cloud che reggano la competizione con quelli extraeuropei”.

Cosa fare per accedere al Bonus PC 2020

Per poter accedere a questo incentivo sarà ncessario avere un ISEE in corso di validità inferiore a 20 mila euro. Il modello ISEE è facilissimo da procurare, basterà infatti effettuare una richiesta al proprio CAF che effettuerà le procedure in modo completamente gratuito. Se non si è sicuri che il proprio ISEE rientri nei canoni richiesti è possibile simularne il calcolo cliccando qui.

Sarà poi necessario disporre di una identità digitale (SPID) che può essere erogata dalle Poste Italiane, da Sielte e da anche 6 altri operatori tra cui scegliere liberamente. Per sapere la data di messa a disposizione delle domande bisognerà attendere novità da parte del MISE, quello che però sappiamo è che potranno accedere al bonus sia le famiglie che i singoli individui e che si presume che a partire dal 20 settembre potrebbe essere possibile presentare richiesta.

Bonus internet, di cosa si tratta?

Incredibilmente sarà messo a disposizione ance un bonus per dotarsi di una connessione ad internet, il cui valore sarà di circa 200 euro. Non sono ancora state confermate eventuali limitazioni riguardo ai requisiti di rete al tipo di connessione acquistabile con il voucher, bisognerà attendere la pubblicazione del regolamento attuativo.

Da alcune indiscrezioni però pare sarà necessario che il contratto già presente in casa sia inferiore ai 30Mbps e bisognerà passare al contratto più veloce disponibile nella propria zona, dove per velocità massima non si intende quella effettiva (che può variare a seconda delle condizioni momentanee) ma dipenderà dalla velocità massima raggiungibile secondo l’ISP scelto.

Cosa sarà possibile acquistare?

Nonostante non siano ancora state ancora rilasciate specifiche direttive riguardo ai dispositivi acquistabili noi lasciamo qui i seguito qualche dispositivo che pensiamo sarà compreso nelle regolamentazioni del voucher:

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 8 Settembre 2020

    […] Sarà comunque difficile trovare nel più prossimo futuro sconti che riescano a competere con questa offerta, se rispettate i requisiti necessari vi consigliamo di correre in un  negozio Unieuro ed acquistare un nuovo dispositivo. In questo caso avreste comunque 14 giorni per pensare se restituirlo oppure procedere al rimborso con rottamazione. Quindi attenti ai tempi! PC facilitare la vostra scelta vi lasciamo qui il volantino dedicato all’offerta! E non dimenticate che a questo scopo potreste anche usare il bonus 500 euro per l’acquisto dei PC, per saperne di più clicca qui. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.