Comprare casa in periodo Covid, conviene? – Vivere Smart

Comprare casa in periodo Covid, conviene?

L’emergenza coronavirus pare giungere al termine con la notizia dei tanti vaccini approvati in tutto il mondo. In questi mesi tantissimi settori sono stati duramente colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia, tranne uno che pare averne giovato: il settore immobiliare.

Ma è davvero il momento giusto per acquistare casa?

Perchè la gente compra casa dopo il covid?

La normalizzazione della questione coronavirus porterà una calma generale nel mercato e, in più, scatenerà la speranza e la progettualità del guardare al futuro

E quale grande passo apre le porte del futuro più di comprare casa? Inutile dire che uno di fattori scatenanti di questo fenomeno è stato il lockdown, che ci ha costretti tra le mura di casa per mesi mettendoci di fronte ai limiti e ai difetti delle nostre abitazioni. Allora è il tempo di puntare a qualcosa di diverso, è tempo di cambiare casa! 

Il dubbio però sorge spontaneo, non siamo sicuri che questo sia un buon momento per acquistare casa. Per provare a fare chiarezza abbiamo studiato i dati di mercato del periodo, giungendo a conclusioni inaspettate.

I mutui sono più convenienti dopo il covid?

Questo momento è ottimo per investire grazie ai finanziamenti vantaggiosi disponibili. Tramite le iniziative di banche ed imprese il mercato si è modificato, i mutui a tasso fisso sono scesi e quasi superano quelli a tasso variabile. In parole povere oggi è possibile stipulare mutui a tasso fisso con interessi allo 0,5 o 0,6%, percentuali mai così basse.

Perchè i tassi di acquisto delle case si sono abbassati?

La difficoltà economica che abbiamo affrontato ha permesso ai tassi di abbassarsi come in qualsiasi altra situazione difficoltosa. Ecco perchè questo è il momento giusto per chiedere un mutuo e per acquistare casa. 

Le banche come garanzia

C’è da dire che quando si parla di comprare una nuova casa sono tanti i dubbi che ci assalgono e soprattutto le paure di perdere quei pochi risparmi che abbiamo ci sovrastano. Per rassicurare i clienti le banche si sono adeguate per garantire sempre il credito legato all’immobile, aumentando la sicurezza di chi si immette nel mondo dell’abitare.

Come per ogni fattore economico non avrebbe senso fare previsioni a lungo termine, soprattutto dato il periodo strano in cui ci troviamo. Anche se, lode alle mani, le banche ce la stanno mettendo davvero tutta per gestire questo momento storico particolare senza troppe variazioni e senza troppi controlli. 

I prezzi delle case sono scesi?

Ma andiamo al sodo, come cambiano i prezzi delle case durante e dopo la pandemia? Sebbene sia presto per dirlo possiamo però mettervi al corrente delle prime rilevazioni, le quali confermano che dopo il lockdown il valore degli immobili inizia a salire. Chiaramente questo effetto della pandemia corre a favore di chi desidera vendere casa.

Secondo Banca D’Italia però in alcune regioni i prezzi potrebbero calare, soprattutto nel breve termine. Il mercato risentirà negativamente delle conseguenze del lockdown e i prezzi caleranno lentamente. L’unica cosa che può rassicurare chi vuole vendere sono le previsioni a lungo termine, incoraggianti quanto incerte

E voi pensate di comprare casa in questo periodo? Anche voi siete stanchi di vivere sempre tra le stesse mura? Fatecelo sapere! Alla prossima.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.