I 10 film più premiati della storia del cinema – Vivere Smart

I 10 film più premiati della storia del cinema

L’industria del cinema non è più quella di una volta. La qualità dei film moderni è così alta che i contenuti passano in secondo piano, e le mille pellicole disponibili all’anno si sovrappongono. Per questo motivo i premi, soprattutto gli Oscar, sono passati da essere premi di nicchia dedicati solo ad alcuni masterpiece, ad essere divisi “equamente” tra i tanti prodotti meritevoli dell’industria. 

Lista dei film migliori del secolo

Ma quali sono stati i film più premiati della storia? I film ci hanno accompagnato nella vita dai primi momenti, ci hanno fatto ridere, piangere e hanno scatenato mille emozioni. Abbiamo risposto alla vostra domanda con i titoli più premiati (e più famosi) della storia del cinema! 

Titanic, James Cameron (1997)

11 Oscar su 14 nomination per il kolossal di fama mondiale che descrive, in chiave romantica, il dramma del naufragio del famoso transatlantico. Il film ha reso famoso il nome di Leonardo Di Caprio e di Kate Winslet, nei ruoli dei protagonisti, grazie al grandissimo successo avuto sin dalla prima proiezione. Il film ha incassato ben 1,8 miliardi di dollari, e si trova così’ al sesto posto della classifica “Film più epici della storia” dell’istituto americano cinematografico AFI

Via col vento, Victor Fleming (1993)

Indimenticabile rappresentazione del romanzo di Margaret Mitchell, un’esplosione di amore ed accuratezza storica con 10 Oscar su 15 Nomination. La sua creazione fu davvero impegnativa, infatti per completarlo furono impiegati ben due anni, ripagati dal successo scatenato dall’uscita nelle sale. 

Il signore degli anelli, il ritorno del Re, Peter Jackson 2003

Jackpot per il film più visto del terzo anno del nuovo millennio con 11 Oscar su 11 Nomination. La saga è la più proficua di tutto il ventennio del 2000 in quanto a premi, con ben 17 statuette d’oro. Rientra addirittura nel Guinness dei primati come film non autoconclusivo con il maggior numero di incassi: 1.2 miliardi di dollari

Il paziente inglese, Anthony Minghella (1996) 

Questa fantastica pellicola, tratta dall’omonimo romanzo, ci omaggia con le sue ambientazioni (quasi) tutte italiane. Vince 9 Oscar su 12 nomination, 2 Golden Globe e 6 BAFTA, incassando oltre 230 milioni di dollari

Ben Hur, William Wyler (1995)

11 Oscar su 12 nomination, questo il bottino del capolavoro storico ispirato all’omonimo libro  di Lew Wallace. Fu presentato al Festival di Cannes come fuori concorso nel 1960 come simbolo della rivisitazione del grande cinema muto. Il film infatti si ispira ai suoi predecessori (ispirati allo stesso romanzo) resi pubblici nel 1907 e nel 1925, ben 70 anni prima. Il film costò 15 milioni di dollari ma (secondo l’inflazione dell’epoca) ne guadagno 720 milioni, il che lo rese il film più costoso dal dopo guerra

L’ultimo imperatore, Bernardo Bertolucci (1987)

9 Oscar su 9 anche per questa pellicola biografica, tratta dall’autobiografia di Aisin Gioro Pu Yi. Oltre alle nove statuette portò a casa 9 David di Donatello, grazie soprattutto alle fantastiche ambientazioni. Nessuno sa come, ma Bertolucci riuscì a girare il suo film dentro la Città Proibita, luogo dove l’imperatore visse la sua vita. 

Cabaret, Bob Fosse (1972)

Con 8 Oscar su 10 nomination questo prodotto si piazza sicuramente tra i più premiati del secolo. Si tratta di un riadattamento di un musical omonimo del 1966 che venne definito “il primo musical adulto”, il che creò particolare dissenso. 

Guerre stellari, George Lucas (1977)

Come potevamo non parlare di questo magico film, primo della saga fantascientifica inserita tra le più influenti di sempre. La trilogia, dopo 7 Oscar, è stata conservata nel National Film Registry degli Stati Uniti. Nel 2007 è stato premiato come film con gli effetti speciali più influenti.

West Side Story, Jerome Robbins e Robert Wise (1961).

I due registi, già conosciuti per i loro successi a Broadway, irrompono sul grande schermo con questo musical che si accaparra 10 Oscar su 11 nomination. Come valore aggiunto troviamo da questi il doppio oscar al miglior regista, titolo assegnato ai due per la prima volta nella storia. A Parigi la locandina del film è rimasta esposta per quasi un anno!

Gigi, Vicente Minnelli (1944)

Ultimo ma non per importanza abbiamo Gigi, vincitore di 9 premi Oscar. La pellicola ha battuto tutti i record dell’edizione del 1959 degli Oscar (la 31esima), scalando le classifiche in tutto il mondo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.