In giro per l’Italia: scopriamo la Puglia

Eccoci tornati con un nuovo appuntamento della rubrica perfetta per le vacanze. Oggi parleremo di una regione che, tra mandorle e ulivi, porta sempre con sè i profumi dell’Italia intera: la Puglia. Una terra ricca di storia, d’arte e di buon cibo da scoprire non solo d’estate. 

Tra Ulivi e montagne

Visitando questa fantastica regione non potete perdervi le sue riserve e i suoi parchi, circondati dalle limpide acque dei mari che la bagnano. Il Parco Naturale che più ci ha colpito è quello del Gargano, con oltre 120 mila ettari di terreno incontaminato. Lasciatevi abbracciare dai colori profondi dei boschi che versano a picco sul mare Adriatico. Ed è proprio in questo mare che potrete scorgere le isole Tremiti, incastonate come pietre preziose arricchite da calette, grotte e fondali mozzafiato. 

Se preferite fare un giro in campagna, tra cicale e profumi, non potete perdervi i percorsi del sud della Puglia, immersi tra ulivi millenari cresciuti con l’acqua salmastra dei mari. Per raggiungere questa zona dovrete percorrere la via Traiana, entrando nella Piana degli Ulivi tra Ostuni e Carovigno.

Il mare della Puglia

Restando ancora al Sud della nostra penisola possiamo godere delle montagne, del buon cibo ma soprattutto del mare. La puglia gode di quasi 900 km di costa, ricca di scogliere a picco sul mare, borghetti e acque limpide (non per nulla sono chiamate “Maldive del Mediterraneo”). Vi consigliamo di visitare le spiagge di Porto Selvaggio, Punta Prosciutto, Polignano e ovviamente Gallipoli (centro della movida estiva dei giovani). 

Non solo natura

Non solo svago naturalistico! La Puglia, come ogni regione d’Italia, possiede un enorme patrimonio culturale e storico (forse più ampio delle sue coste!). Perdetevi tra i Trulli di Alberobello per apprezzare appieno l’atmosfera della Puglia antica. Per non parlare del patrimonio architettonico di Lecce, ricco di richiami al barocco con il tocco personale degli artisti e degli architetti del Sud, questa corrente dà il suo meglio nella Basilica di Santa Croce tra sfarzo e bellezza.

Un viaggio nella cucina pugliese

Ormai lo avrete capito, per noi il cibo è essenziale per scoprire ogni lato delle regioni che visitiamo, quindi in Puglia la dieta non è invitata! Un esempio di merenda veloce e golosa è la frisa con pomodori e olio d’oliva, arricchita da basilico e sale: semplice, saporita e soprattutto tipica.

Ma non dimentichiamo tutte le altre specialità, come il polpo del Meledugno, le orecchiette fatte a mano, il pane di Altamura e le cozze tarantine. Infine, per spostarci oltre il cibo, miriamo anche al vino: non perdetevi un assaggio di Primitivo di Manduria o un bel bicchiere di Aleatico. Non vediamo l’ora di partire, e voi?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *