MarsCoin, Elon Musk vuole creare una criptovaluta per Marte – Vivere Smart

MarsCoin, Elon Musk vuole creare una criptovaluta per Marte

Il futuro secondo Elon Musk non è fatto solo di auto, razzi e pianeti sconosciuti, ma è fatto di investimenti. Mentre i suoi tecnici si preparano all’arrivo dell’uomo su Marte lui sta già pensando a come funzionerà l’economia sul pianeta vicino. 

Marte avrà la sua moneta?

Il 16 febbraio ha annunciato, tramite un tweet, che verrà creato un “MarsCoin”, una nuova criptovaluta marziana. La risposta tramite tweet era diretta al CEO di Binance successivamente ai rumors legati al Dogecoin, di cui abbiamo parlato ampiamente nell’articolo che trovate qui

Musk infatti ha supposto che il problema che non permette alla criptovaluta di spiccare il volo è l’eccessiva concentrazione dei suoi fondi. Per questo aveva proposto di comprare i DOGE dei possessori maggiori. 

A quel punto, tra un commento e l’altro, è nata la proposta di un “Elon Coin” che si è presto trasformato in un “MarsCoin”, sotto suggerimento di Zhao.

I Marscoin rendono Marte più vicino

Il fenomeno delle criptovalute legate a Musk ha scatenato l’interesse degli appassionati, i quali hanno collegato questa proposta al lato aerospaziale dell’industria Musk: lo Space X. L’obbiettivo dell’azienda è proprio quello di colonizzare il pianeta Marte abbassando i costi del trasporto spaziale. 

E quale metodo è migliore del creare un proprio sistema di pagamento e al contempo di trasporto? Secondo Elon Musk l’economia marziana funzionerebbe tramite un progetto di intelligenza artificiale basato su idee di Lex Fridman. Probabilmente è questo che ha permesso all’idea di farsi strada tra le opinioni, nonostante sia particolarmente ambiziosa

Musk investe (ancora) in Criptovalute?

Quello che l’imprenditore si aspetta per Marte è che diventi una “città autosufficiente” e abitabile dagli esseri umani già nel 2028. Che grande promessa, ma verrà mantenuta?

Quello di cui siamo sicuri è che Musk sta allargando il suo panorama. Dalle auto, allo spazio e ora con le criptovalute non fa mai mancare il suo lato critico. A proposito di Tesla, sapevate che ha investito 1,5 miliardi in bitcoin? Scoprite di più a questo link.

Flop MarsCoin, esiste già

Quello che Musk non ha considerato però è che il “MarsCoin” esiste già! E proprio grazie al suo Tweet ha moltiplicato del 3000% il suo valore in sole 24 ore, un risultato assurdo. 

Da quando la parola “criptovaluta” è stata pronunciata da Musl per la prima volta gli appassionati non vedono l’ora che lui tweetti qualcosa a riguardo. La sua opinione adesso influisce pesantemente sui mercati. 

Infatti non siamo sicuri che Musk e Zhao si siano accorti dell’effetto di uno scambio di tweet innocente che ha stravolto il mercato delle criptovalute. Il potere nelle mani di pochi! 

E voi che ne pensate? Andreste a vivere su marte? Pensateci bene prima di rispondere, alla prossima!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.